martedì 23 giugno 2015

Crucco-american burger

Congratulazioni Ciammarichella!!!
Mi pare il minimo iniziare questo post con una leccatio ehm con dei complimenti alla vincitrice dell'MTC di maggio. Sono felicissima della sua vittoria, ogni mese rimanevo stupita dalla sua bravura, dall'originalità, dalle tecniche sempre più professionali. Erano mesi che le commentavo "ma quando vinci?". Ora cosa ti commenterò? :D 
Quando è uscito il post con il vincitore io mi trovavo in ferie in Italia, ma, nonostante la connessione ballerina del telefono, dovevo sapere. E ho esultato :) e onorato la sua vittoria con una scofanata di arrosticini :) Solo per te Arianna!
Con la stessa connessione ballerina, il 5 mattina sono andata a leggere la ricetta. La dico al Portoghese che spalanca gli occhi e mi fa: "facciamo in tempo per quando rientriamo?". E sì, perché Arianna ha scelto una di quelle cene-sporcizia che io preparo ogni week end o quasi. Con panini e burger rigorosamenti fatti in casa. Una sporcizia sana insomma. Confesso che di solito uso salse già pronte (io amo la maionese tedesca) :) Ma per l'MTC si fa tutto from scratch. E ovviamente c'è più gusto!


Ho cannato sulla cottura della carne, purtroppo, un paio di minuti in meno e sarebbe stata perfetta. In compenso per formare i burger con il coppapasta, ho accoppato il mio dito. E quello era molto al sangue. Direi che possiamo farne una media ponderata. Dite di no? 

Un post lunghissimo, ma con preparazioni che si possono anticipare (le salse) e comunque sarete ampiamente ricompensati dal risultato! I buns di Arianna sono spettacolari, hanno spodestato i panini che preparo da qualche mese (sempre con lievito liquido). Ho scelto di dare alla carne un po' di carattere con peperone, cipolla e aglio, mentre nel panino ho "infilato" quelli che qui sono i miei ingredienti preferiti: Schwarzwälderschinken (prosciutto affumicato della Foresta Nera) e Gouda, il formaggio olandese. Per le salse sono andata sul classico e il tutto si sposava davvero bene :D
Le potato cakes sono sfiziosissime: croccanti fuori e soffici dentro. 

Enjoy it, cara Ciammarichella! Grazie per avermi spinta a rendere la nostra cena-sporcizie ancora più homemade!





Ingredienti per 4 buns con lievito madre liquido:

250 g di farina
150 g di latte
60 g di lievito madre liquido
25 g di burro
15 g di zucchero
5 g di sale
1 cucchiaino di miele

Per la finitura:


1 uovo
latte
semi di sesamo


Sciogliere il lievito madre nel latte a temperatura ambiente e impastare con le farine ben setacciate, aggiungendo mano a mano il resto degli ingredienti. L'impasto deve essere morbido ed omogeneo.
Lasciarlo riposare in una boule infarinata e coperta da pellicola alimentare e un panno.
Quando è raddoppiato di volume (2 ore circa) Prendere l'impasto,sgonfiarlo leggermente cercando di formare un rettangolo che poi piegherete: dividetelo idealmente in tre parti, sovrapponete la parte di destra al centro ed idem con la sinistra (al centro, sopra la destra). Ora rigirate di 90° e fate lo stesso. Far riposare così l'impasto, con la chiave (la parte della piega) rivolta verso il basso e coperto da un panno per una mezz'oretta. Formare poi i buns. Poggiarli su una teglia coperta da carta da forno e con il palmo della mano schiacciarli leggermente.
Accendere il forno a 180°C.
Sbattere in un ciotolino l'uovo con il latte.
Togliere la pellicola e spennellare la superficie dei buns con il composto di uova e latte. Spolverizzare con i semi di sesamo e quando il forno raggiunge temperatura infornare e cuocere fino a doratura (nel mio forno 20 minuti).
Sfornare e lasciar asciugare su una gratella.


Per 4 burger:

400 g di carne mista di maiale e manzo, tritata
1 cucchiaio di cipolla tritata
1 cucchiaio di peperone rosso tritato
1 spicchio d'aglio schiacciato
sale & pepe di mulinello

Almalgamare velocemente tutti gli ingredienti e preparare i burger aiutandosi con un coppapasta di 9 cm di diametro.


Per 4 potato cakes (da "River Cottage light & easy", Hugh Fearnley-Whittingstall ):

250 g di patate cotte (lesse, al forno, ecc: è lo stesso)
20 g di fecola di patate
1 cucchiaino di lievito
1 tuorlo
1 cucchiaio di olio evo
una generosa grattata di noce moscata


Schiacciare le patate e condirle con sale e pepe se non fossero già condite. Aggiungere, setacciandoli, farina e lievito, amalgamarli e unire olio e tuorlo. Lavorare il composto per distribuire bene gli ingredienti. Dividere il composto in quattro montagnette.
Scaldare una padella antiaderente, ungerla leggermente e versarvi le quattro porzioni di composto, schiacciandole con una spatola. Quando sotto si sarà formata una crosticina , girare e cuocere anche l'altro lato, circa 8 minuti in totale.





Per la maionese senza uova:

100 ml di latte di soia
200 ml di olio di semi di girasole
un cucchiaino di succo di limone
curcuma q. b. per colorare
sale


Versare in un contenitore alto e stretto il latte, inserire il minipimer e azionarlo, versando poco alla volta l'olio e sollevando il minipimer a mano a mano che il composto si addensa. Quando la maionese è pronta versare il succo di limone, sbattendo con una frusta a mano (appena si unisce il limone, si addensa ancora di più), quindi regolare di sale e unire la curcuma.


Per il ketchup veloceda "Martha's American Food", di M. Stewart



200 g di pomodori a pezzi 
2 cucchiaini e 1/2 di brown sugar
2 cucchiani e 1/2 di aceto
la punta di un cucchiaino di chiodi di garofano tritati



Versare tutti gli ingredienti in una pentola e mescolare. Portare a bollore a fiamma vivace, quindi ridurre il calore e far cuocere circa 2/3, fino ad addensamento (per me 5 minuti). Far raffreddare bene prima di utilizzarla o conservarla.



Inoltre per ogni panino:

1 fetta di Schwarzwälderschinken
1 fetta di gouda
1 fettina di pomodoro

Assemblare, finalmente, il panino:
scaldare la griglia fino a che sia rovente e far cuocere gli hamburger girandoli spesso. Un minuto prima che siano pronti, adagiarvi sopra le fettine di formaggio e coprire con dell'alluminio per farle sciogliere bene.
Cuocere sulla piastra le fettine di Schwarzwälderschinken, il tempo che si asciughino. Rimuoverle e tostare sullo stesso punto i panini tagliati a metà, in modo che raccolgano "il grasso" del prosciutto.
Versare su ogni metà del panino ketchup & maionese, poi sistemare sulla base: polpetta, fettina di Schwarzwälderschinken e pomodoro.
Servire insieme al contorno e alle salse. La potato cake si presta benissimo ad essere infilata nel panino ;)








Con questa ricetta partecipo all'MTC di Giugno 2015



8 commenti:

  1. Delizia pura questo panino, con la carne mista di manzo e maiale nel burger, e il peperone...dev'essere saporitissimo!!!
    E quei potato cakes? E la maionese senza uova? E il ketchup veloce? E... quando mi inviti a pranzo da te? ;-)
    Un abbraccio bella!!!

    RispondiElimina
  2. Ahhahahahah grazie per aver mangiato gli arrosticini in mio onore... Quanto mi mancano!!!
    Poi... Prima di tutto voglio provare quel prosciutto dal nome impronunciabile e anche insvrivibile.
    E vogliamo parlare de potato cakes? Volli volli fortissimamente volli potato cakes!!
    Sono io che devo ringraziare te, per questo panino strepitoso che mi fa una gola...ma una gola... Ma una gola... Che dire pazzesca è poco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. falli falli falli :D
      grazie a te cara ;)

      Elimina
  3. buon sangue non mente, mi verrebbe da commentare sull'incidente di percorso... ma ormai siamo talmente abituati a questa tua "deriva" crucca che aspettiamo con trepidazione le tue partecipazioni,certi di trovare sempre delle proposte sorprendenti e convincenti al tempo stesso.Dì al portoghese che è un uomo fortunato-in crucco, in italiano,anche in abruzzese,magari brandendo uno degli arrosticini di cui sopra :-) bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io glielo dico, ma se glielo dici pure tu è meglio :D

      Elimina
  4. ahahaha ! Complimenti per l'impegno..questa non è una ricetta, ma una enciclopedia culinaria :P
    Scherzi a parte...mi piace :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e te li preparo quando verrai a trovarmi allora!

      Elimina