mercoledì 18 gennaio 2012

Crostata alla frutta... per riciclare un pandoro!

Scusate l'assenza prolungata, ma ho gironzolato un po' tra le amiche :) e sono rientrata solo ieri!
Grazie a tutte per gli auguri ricevuti: eravamo rimaste alla mia torta di compleanno! Questa torta in realtà è nata per accontentare mia madre che l'aveva vista in tv e per riciclare uno dei pandori rimasti sotto l'albero, però me la sono preparata per autofesteggiarmi :)!
Il programma tv in realtà non forniva alcuna ricetta, ma solo la preparazione, perciò io ho utilizzato la mia pasta frolla e la crema di Montersino (con qualche modifica).




INGREDIENTI
per la pasta frolla:

200 g farina
100 g burro
   90 g zucchero a velo
    1 uovo
buccia grattuggiata di un limone

per la farcitura:

3/4 fette di pandoro o di pan di spagna alte 1 cm
frutta a piacere
per la crema

400 g latte intero
100 g panna fresca (io ho usato 200 g panna e 300 g latte)
150 g zucchero (io: 110 g)
150 g tuorli (io in questo caso ho usato le uova intere: lo so non si fa!)
17, 5 g amido di riso
17, 5 g amido di mais
vaniglia e buccia di limone per aromatizzare

Prepariamo la frolla e lasciamola riposare in frigo.

Prepariamo la crema: vedere qui.

Lasciamo raffreddare la crema e riprendiamo la nostra pasta frolla: stendiamola e sistemiamola nello stampo; io ho messo 2 strisce di carta forno sotto con i lembi sporgenti per aiutarmi nell'estrazione finale :D


Ricoprire di carta forno e legumi e cuocere a 170° 15 minuti, togliere legumi e carta e proseguire altri 5 minuti.

Sfornare la frolla e spalmarla con un velo di crema, quindi sistemare le fette di pandoro in modo da ricoprire tutta la superficie. La foto l'ho scattata troppo tardi, quando stavo già passando alla fase successiva :D


Spalmare un generoso strato di crema sul pandoro e infornare a 180° per circa 25 minuti.

Lasciar raffreddare fuori dal frigo e appena sarà fredda (appunto!) spalmare la crema rimasta e decorare con frutta a piacere!
Se la preparate il giorno prima, il gusto ne guadagnerà ancora di più, perchè si percepiranno meglio i vari strati e le diverse consistenze.
Spero vi piaccia!
baci,
       Vale*

Con questa ricetta partecipo al contest di Benedetta (ottima l'idea del riciclo ;) )


18 commenti:

  1. Ciao!
    Ma che bell'idea saggia e golosa :-)
    E che bella...Insomma complimenti.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia! io odio gli sprechi, soprattutto in cucina e questa ricetta è capitata nel momento giusto :)

      Elimina
  2. si presenta benissimo...peccato mangiarla mi sa!

    RispondiElimina
  3. ottima ricetta! fa venire una gran voglia di averne una bella fettona!

    RispondiElimina
  4. Che bella idea!!!!!!!!!Brava

    RispondiElimina
  5. Ciauuuu Valeeeeeee!! Oh oh sento odore di merenda, ecco perchè son subito arrivata qui ;)) Una meraviglia questa crostata, complimenti!! Ti seguo volentieri e mi aggiungo anche io, intanto vado a dare una sbirciata alle altre tue ricette, sarà veramente un piacere!! Torna a trovarmi eh, io lo farò sicuramente ;) Baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie dei complimenti! allora ci visiteremo a vicenda :D ti aspetto!

      Elimina
  6. é assolutamente perfetta per il mio contest e mi piace davvero tanto! Ne approfitto anche per ringraziarti dei complimenti! Sei troppo gentile ^_^
    Un grande in bocca al lupo per il contest ...e mi sa che vado subito a preparare questa favolosa crostata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i complimenti te li meriti tutti! crepi il lupo! :)

      Elimina
  7. Ottima idea riciclosa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Un'idea strepitosa! E' bellissima da vedere e buonissima!
    Brava Valentina! ^_^
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti! buon week end anche a te! :*

      Elimina
  9. che aspetto meraviglioso molto delicata

    RispondiElimina
  10. Ciao Valentina di sediamoci in cucina, io sono Valentina di ritroviamoci in cucina :o)
    ti ho "beccata" sul contest di ricicliamo il natale e mi ha colpita la somiglianza :o)
    se ti va passa a trovarmi

    RispondiElimina