lunedì 17 giugno 2013

Insalate per la prova costume... dell'anno prossimo


Buon inizio settimana!
Come state? Io bene, sempre in attesa, sempre in cerca, sempre in movimento. E mi chiedo come ho potuto stare ferma, immobile, tanto a lungo. Ma evidentemente c'è un momento esatto in cui certe scelte diventano inevitabili, le stesse che il giorno prima sembravano tanto distanti.
Tutto questo movimento in realtà mi fa bene, mi prepara alla prova costume... Peccato sia stata rimandata all'estate prossima,dato che credo che non vedrò neanche un granello di sabbia quest'estate! Però gioco d'anticipo per l'estate prossima e allora c'ho preso gusto a insalatare per  l'MTC, dietro la proposto del vincitore di Maggio, Leonardo. Talmente tanto gusto che una terza insalata è in archivio e una quarta nella mia testa :)

Che poi si fa presto a dire insalata... Ora, provate ad immaginare la varietà di scelta che si trova qui nei supermercati: è tutto d'importazione (e va bè) ma pare che ste insalate siano arrivate a piedi! L'unico compromesso sono riuscita a raggiungerlo con la valeriana, tetesca di Cermania -stando all'etichetta, e che, comunque, è una delle mie preferite!
Siccome volevo aggiungere un tocco di km 0, ho utilizzato le erbe aromatiche, l'ultima delle mie manie!

Ovviamente la mia -ormai mitica- coinquilina giapponese non ha resistito all'impulso di fotografare tutto, e figuriamoci se non si è proposta per la prova assaggio!

Ed ecco le mie prime insalate, la prima con un ingrediente simbolo della Germania (no, non è la birra!) e la seconda che è partita come insalata tipica di casa mia, l'insalata di arance, che poi ho personalizzato a tal punto che a casa mia non la mangerebbero! Ma a che serve il consenso della mamma se è a più di 1000 km e,soprattutto, puoi contare sull'entusiasmo di Saki? :D
(specifico: non la mangerebbero perché sono troppo tradizionalisti e le fragole sono ammesse solo nella macedonia!)







1) Insalata di valeriana, zucchine con crostini di Bretzel aromatizzata alla menta


INGREDIENTI:

1 zucchina piuttosto grande
valeriana q.b.
1 bretzel

Per il condimento:

olio evo
succo di mezzo limone piccolo
4/5 foglie di menta

In un bicchiere versare 2/3 cucchiai di olio evo e alcune foglie di menta e lasciar insaporire per circa mezz'ora. Intanto lavare la zucchina, spuntarla alle estremità e tagliare una decina di fettine a rondelle, il resto a fettine, nel senso della lunghezza.
Diluire l'olio con un paio di cucchiai d'acqua e spennellarvi le zucchine, sistemarle sulla griglia del forno, con il lato unto verso l'alto, e infornare nel ripiano più alto: 10 minuti per le rondelle e 15 per le fettine.Tagliare le fettine in 2/3 pezzi,lasciandone qualcuna intera per cercare di presentare decentemente l'insalata (io sono una rapa in queste cose).
Tagliare il Bretzel a rondelle e tostarle per qualche minuto in una padella antiaderente, senza aggiungere nulla, lasciandone qualche pezzetto nature, così da creare delle consistenze diverse.

Lavare la valeriana, asciugarla delicatamente con dello scottex e separare le foglie con le mani.

Preparare il condimento: lasciar insaporire l'olio con delle foglie di menta, quindi unirvi un paio di cucchiaini di  succo di limone appena spremuto e mescolare bene (o agitare in un barattolino).

Appena prima di servirel'insalata, versare la valeriana e le zucchine in una ciotolina (io qui non ho proprio l'imbarazzo della scelta), mescolare bene, condire, unire i crostini di Bretzel e aggiungere qualche fogliolina di menta.


Io non ho aggiunto sale perché il bretzel ne è interamente ricoperto e l'ho trovata perfetta così. Anche la giapponese :D





2) Insalata di arance, valeriana, fragole, arachidi e semi di girasole


1 arancia e mezzo
5/6 fragole tagliate a rondelle
valeriana q.b.
qualche foglia di basilico
arachidi tostate non salate
semi di girasole

Per il condimento:

3 cucchiai di olio evo
succo di mezza arancia
5 gocce di salsa di soia

Lavare le arance con il bicarbonato (a meno che non siano bio) e tagliarle a fettine di circa1 cm.
Sistemarle su un piatto e ricoprirle con le foglie di valeriana (precendentemente lavata ed asciugata) separate a mano, le fragole, poche foglie di basilico spezzettate e una manciata generosa di arachidi. Condire con il dressing, preparato mescolando bene succo di mezza arancia, olio e salsa di soia, quindi versare i semi di girasole.






Buona settimana a tutti!
                                     Vale*





17 commenti:

  1. Eccomi qui stellina bella ! Come prima cosa parto dalla prova costume...ma dai..ma che ce frega...ma che ce importa :PPPP
    Cazzola Vale..nel week end sarò al mare..e il costume devo metterlo davvero...ma si..pazienza ;)
    Poi vorrei parlare degli ingredienti di questa insalata...mi piace tutto da morire...e poi vorrei parlare dei colori, mettono allegria...e poi delle foto...BELLE !!!! Brava Vale..sono soddisfatta di te..c'è una bellissima luce ! Hai visto ??? Ehehehehe....e migliorerai sempre più ;)
    bacini <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary,di che ti preoccupi, tu sei una gnoccolona :D

      Grazie grazie grazie <3

      Elimina
  2. ma sono ottime!! belle idee hai avuto :-D

    RispondiElimina
  3. Belle le tue insalate sai? Soprattutto quella con i bretzel, io li adoro! Che buoni quelli anche con il sesamo...mmmmmm! E quella di fragole, ne vogliamo parlare? Anche io gli avrei fatto un servizio fotografico!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Bretzel sono una droga, porca miseria :)
      Effettivamente le fragole sono particolarmente fotogeniche ;)

      Elimina
  4. Vale ormai le insalate ti hanno conquistata!!! anche a me:) e lo sai le tue son tutte e due da provare anche se io ho una particolare adorazione per i bretzel e metterli dentro e' geniale!!! a forza di correre vedrai che arrivi da qualche parte ne sono sicura!!!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero che prima o poi arriverò anche da te, mia cara Ombretta :)
      Grazie e un bacione a te!

      Elimina
  5. Meravigliosa!!!! Freschissima, invintante, colorata... non le manca niente!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. detto da te è un vero complimento:)

      Elimina
  6. Partiamo dalla prima: dovrei dirti che mi aspettavo i bretzel, in realtà son rimasta sorpresa e, subito dopo, intrigata. Li adoro, li mangio solo dalle tue parti (neanche negli USA li trovo buoni comequelli tedeschi, sarà una mia fissazione...) e li vedo benissimo in un'insalata- e ancora meglio in un'insalata del genere, proprio per la sapidità intensa che danno al resto del piatto. Come dire che i veri protagonisti alla fine son loro- e questo per me è un valore aggiunto.

    Seconda: l'altra sera ho mangiato un'insalata di radicchio e fragole condita da una vinaigrette agli agrumi che era una poesia. Stavo per suggerirti l'abbinamento, poi però ho visto il basilico e allora no: bene la valeriana, perchè ha un gusto più morbido, che si sposa meglio con quest'erba. Perfetta la vinaigrette, con la salsa di soia.
    mi candido anch'io, per la prova costume dell'anno prossimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli statunitensi non li ho mai provati, ma quelli tedeschi spaccano :D ed effettivamente erano i veri protagonisti dellßinsalata!

      Sul basilico ero molto indecisa, però ammetto che il risultato finale era equilibrato. Come dire:c'ho provato e mi è andata bene!:)

      Elimina
  7. Due proposte bellissime, con pochi ingredienti ma pensati, ben equilibrati e abbinati perfettamente ai condimenti!
    adoro i bretzel e hai avuto un'idea geniale nell'usarli come elemento croccante!
    l'insalata con le arance e le fragole è da provare, soprattutto per il tocco della soia! bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca! Ti confesso che mi sono piaciute molto :D

      Elimina
  8. ciao vale, ho assagiato i bretzel alla fiera dell'artigianato a milano...molto appetitosi, specie se accompagnati da una birra tedesca weisse. tuttavia mai avrei pensato di metterli in una insalata, e devo dire che la cosa mi incuriosisce. Due insalate e due sapori diversi ma la stessa freschezza e semplicità, ma soprattutto mi piace il KM 0. ottimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leonardo!Senza di te non avrei mai pensato ad abbinamenti simili! E devo ringraziarti per questo!
      p.s. dei miei km 0 vado molto fiera :D

      Elimina
  9. con le fragole, sfiziosissima, ora ti seguo anche di là, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina